dinosauri

Il dinosauro che si credeva un coniglio

copertina

Tanto, ma tanto, ma proprio tanto tempo fa, la signora Velociraptor ebbe tre cuccioli: Aurelia Velociraptor, Amalia Velociraptor e Alvise Velociraptor. Le due sorelline crescevano belle e veloci. All’età di sei anni avevano già battuto tutti i record dei cugini più grandi. Erano l’orgoglio della famiglia Velociraptor.
Alvise, beh Alvise, invece, era un dinosauro un po’ strano. Credeva di essere un coniglio.
Tippete-tappete-tà
saltellava sempre di qua e di là.
Saltava quando andava a scuola, saltava quando mangiava, saltava perfino quando dormiva. Non riusciva proprio a smettere, perché Alvise credeva di essere un coniglio saltellante. Aveva solo la pelle sbagliata. I denti aguzzi e la coda lunga non gli appartenevano.
Le sue sorelle, i suoi cugini, i compagni di scuola, tutti lo prendevano in giro per quel suo strano comportamento. Alvise era spesso solo perché nessuno voleva giocare con un dinosauro che si crede un coniglio!
Tippete-tappete-tà
saltellava sempre di qua e di là. + Leggi di Più

Che cosa succede se Capitan Bistecca sfida il Generale Broccolo?

Scoprilo con questo divertente libro!

Clicca qui per maggiori info:

La guerra in mensa – Delmiglio Editore