The two Maggies

The tree Maggie- disegno di Emma (8 anni)

The tree Maggie- disegno di Emma (8 anni)

 

This is the story of a tree.

Her name was Maggie.

She lived in a wood but she was always thirsty. She wanted more and more water. So one day the tree Maggie decided to move: she settled in a beach of yellow sand near the sea, so she had all the water she needed. A little boy who lived near by came to the beach every day.

He sat under Maggie and read a book in the shadow of her big branches.
The tree Maggie and the little boy became friends. He told her the stories of his book and the tree grew taller and taller because she was vey happy.

One day a group of bad men with grey suits arrived. They wanted to build an hotel on the beach.
-We will cut down this tree!- said the boss of the grey men.
The little boy was very upset but he couldn’t stop the bulldozers of the grey men.
So Maggie was cut down. On her roots a big grey hotel was built.
The little boy was so sad that he never returned to the beach.
He grew up and married a beautiful woman. They had a little girl who was called Maggie.
On her 4th birthday daddy took Maggie to his beach. He wanted to show her daughter where his best friend, the tree Maggie, lived.
When they arrived, daddy was shocked: Maggie was alive!
The tree had grown in the middle of the hotel, destroying it. Daddy saw the bad men with grey suits.
-We have to cut down this tree again.- the boss said again.
This time, daddy knew how to stop them.
-You should build the hotel on her branches.- he suggested- so you will save both the hotel and the tree!-
So the grey men built the new hotel on Maggie’s branches.
Now Daddy and his little girl Maggie go every day to the beach. They sit down under the tree Maggie in the shadow of her big branches.

Daddy tells wonderful stories to his two beloved Maggies.

 

Ilenia

 

TRADUZIONE

LE DUE MAGGIE

Questa è la storia di un albero.

Il suo nome era Maggie.

Lei viveva in un bosco ma aveva sempre sete. Desiderava sempre più acqua. Così, un giorno, l’albero Maggie decise di trasferirsi: si stabilì in una spiaggia di sabbia gialla vicino al mare, così poteva disporre di tutta l’acqua necessaria. Un bambino che viveva nei dintorni veniva alla spiaggia ogni giorno. Si sedeva sotto Maggie e leggeva un libro all’ombra dei suoi grandi rami.
L’albero Maggie e il bambino diventarono amici. Lui le raccontava le storie del suo libro e, così, la pianta divenne sempre più alta perché era molto felice.
Un giorno arrivò un gruppo di uomini cattivi vestiti di grigio, che volevano costruire un hotel sulla spiaggia.
-Taglieremo questo albero!- disse il capo degli uomini grigi.
Il bambino era molto triste ma non poté fare nulla per fermare le ruspe di quegli uomini.
Quindi Maggie venne tagliata. Sulle sue radici fu costruito un grande hotel grigio. Il bambino era tanto triste che non tornò mai più alla spiaggia.
Il bambino crebbe e si sposò con una donna bellissima. Loro ebbero una bimba di nome Maggie.
Nel giorno del suo quarto compleanno, il papà portò Maggie alla spiaggia. Voleva mostrare a sua figlia dove la sua migliore amica, la pianta Maggie, viveva. Quando arrivarono, il papà rimase di stucco: Maggie era viva! L’albero era ricresciuto nel mezzo dell’hotel, distruggendolo. Il papà vide gli uomini cattivi vestiti di grigio.
-Dobbiamo tagliare questo albero- disse di nuovo il capo.
Questa volta, però, il papà sapeva come fermarli.
-Potreste costruite l’hotel sui suoi rami- suggerì loro- così salverete entrambi: l’hotel e l’albero-
Così gli uomini grigi costruirono il nuovo hotel sui rami di Maggie.
Ora il papà e la piccola Maggie vanno ogni giorno alla spiaggia. Si siedono sotto l’albero Maggie all’ombra dei suoi grandi rami.

Il papà racconta storie fantastiche alle sue due amate Maggie.

Ilenia

Ilenia Bilancio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che cosa succede se Capitan Bistecca sfida il Generale Broccolo?

Scoprilo con questo divertente libro!

Clicca qui per maggiori info:

La guerra in mensa – Delmiglio Editore