Finali “Guerra in mensa” della scuola di Sandrà, classe III

Dopo aver ascoltato la prima parte della storia de “La Guerra in Mensa”, i bambini della scuola di Sandrà hanno messo in moto le loro testoline per inventare dei finali super fantasiosi!  Leggeteli tutti, divertimento assicurato!

Finali “Guerra in mensa”
Scuola di Sandrà – classe 3^ – 13/12/2017

GUERRA IN MENSA
di Ilenia Bilancio
… L’ora di pranzo stava per arrivare e la mensa era ancora un disastro. I feriti erano ancora a terra, condimenti vari colavano dai muri, le tavole erano coperte di pezzetti di carne e verdure.
Ludovico si guardò intorno e si chiese chi avrebbe pulito quella sporcizia prima dell’arrivo di tutti i bambini.
In quel momento arrivò la terribile Panza Larga, la cuoca della mensa, così soprannominata dagli alunni per la sua pancia grossa quanto un’anguria. Panza Larga era temuta da tutta la scuola perché si diceva che ogni tanto rapisse un bambino o una bambina per cucinarseli per cena…

Come faranno i nostri eroi a cavarsela? Ora tocca a te! Continua la storia da questo punto, inventando come Ludovico, Broccolo e Bistecca potrebbero ripulire la mensa e salvarsi dalla terribile Panza Larga…

Giulia- PREMIO IDEA ORIGINALE
Ludovico, Broccolo e Bistecca pensarono che sarebbero potuti essere utili dei tovaglioli. Così andarono in cucina, ne presero un bel po’ ed iniziarono a pulire la mensa finché non arrivarono gli alunni. Per fortuna riuscirono a pulire in tempo. Però c’era ancora un altro problema e cioè Panza Larga! La cuoca avrebbe potuto mangiarli per cena, allora il bambino, Broccolo e Bistecca decisero di preparare una trappola. Bistecca aveva avuto un’idea e disse a Ludovico:
-Per favore, cerca in cucina se c’è un’altra bistecca e cuocila.
Ludovico eseguì l’ordine.
Broccolo nel frattempo aveva trovato una rete. Ludovico gli disse:
-Ci potrebbe servire!
Bistecca disse:
-Eccome se ci serve!
Infatti misero la bistecca cucinata nella rete e Panza Larga ci cadde dentro… così tutti insieme si salvarono!

Mattia– PREMIO FINALE MIGLIORE
Broccolo e Bistecca decisero di combattere insieme per provare a sconfiggere Panza Larga, perché le altre volte avevano sempre perso contro di lei. Furono sconfitti di nuovo, anche se erano arrivati i rinforzi.
Mancavano solo cinque minuti all’arrivo dei bambini. Ludovico era disperato, non sapeva cosa fare. Così cominciò a pulire da solo la mensa.
Broccolo e Bistecca erano ancora arrabbiati, ma un soldato del broccolo disse loro:
-Forza! Fai pace con Bistecca. Di sicuro, insieme, siete più forti di Panza Larga!
Broccolo rispose:
-Te lo scordi! Lui non è forte quanto me!
Anche un soldato dell’esercito della carne disse la stessa cosa, ma sfortunatamente nemmeno il Capitan Bistecca voleva fare la pace.
Panza Larga era stufa di aspettare ed era molto affamata, quindi decise di cucinarsi Ludovico per pranzo.
Broccolo e Bistecca esclamarono:
-Oh no! Panza Larga vuole mangiarsi il bambino guastafeste! E la dobbiamo sconfiggere noi!
Finalmente riuscirono a collaborare, sconfiggendo, così, la cuoca cattiva. Salvarono Ludovico e pulirono la mensa tutti insieme, giusto in tempo prima che arrivassero tutti. Quel giorno i bambini mangiarono carne di primo e verdure di secondo.

Matilde
Ludovico, Bistecca e Broccolo presero una scopa per ciascuno e in tre minuti ripulirono tutto prima che Panza Larga si accorgesse del disastro. Il bambino cercò, poi, di convincere la carne e le verdure a stare nello stesso piatto, ma tutti i due gli eserciti si rifiutarono. Capitan Bistecca e il generale Broccolo non volevano proprio essere amici. Broccolo fece una puzzetta talmente puzzolente che tutti svennero! Quando si svegliarono, però, Ludovico riuscì a far fare loro pace e, così, divennero amici.

Andrea
Capitan Bistecca e Broccolo continuavano a litigare.
-Son più buone le bistecche!
-No! Siamo più buoni noi broccoli! Prova a sfidarmi, Capitan Bistecca e presto morirai!
Si sparavano ketchup e mayonese e continuarono e continuarono finché non arrivò Panza Larga che li tagliò a fettine per cucinarli per il pranzo dei bambini.
Mario
-Dai carote e zucchine! Dai coscette di pollo! Pulite tutto!- ordinarono Bistecca e Broccolo alle loro truppe. Nel frattempo i due capitani andarono ad attaccare Panza Larga. La cuoca era troppo grossa per scappare, così perse la guerra. Broccolo e Bistecca, alla fine, fecero la pace.

Jacopo
Capitan Bistecca e il generale Broccolo chiamarono rinforzi di carote e zucchine lesse e cosce di pollo. Nel frattempo, per nascondersi da Panza Larga, Bistecca e Broccolo si buttarono dentro un cestino del pane. Quando la cuoca fu sconfitta, i due decisero di fare la pace e di stare nello stesso piatto.
Dopo un mese, però, si accorsero che non a tutti i bambini piacevano la carne e le verdure insieme. Allora si divisero di nuovo e ripreso a litigare sempre e per sempre.

Giorgia
Allora quando Panza Larga entrò, vide che il bambino stava parlando con i cibi. Mentre lui parlava, la cuoca si mangiò sia Ludovico che Broccolo e Bistecca! I bambini, appena scesi in mensa, la videro e da quel giorno nessuno volle più andare in quella scuola!

Sofia
Alla fine Broccolo e Bistecca si misero d’accordo e decisero che i loro soldati avrebbero pulito la stanza, ma erano rimasti in pochi perché c’erano stati molti caduti in guerra. Decisero, quindi, di andare a chiamare qualche bambino perché li avrebbe aiutati, ma si erano dimenticati che stava per arrivare Panza Larga! Era un bel problema! Allora Ludovico disse a Capitan Bistecca e Broccolo:
-Se riusciamo a pulire tutto senza farci vedere da Panza Larga riusciremo a cavarcela!
Ormai, però, era suonata la campanella della mensa. La cuoca entrò e vide tutti i cibi sparsi per terra e sui muri. Gli eserciti cominciarono di nuovo a combattere contro Panza Larga, che non riusciva a muoversi per la sua enorme pancia, quindi Bistecca e Broccolo la sconfissero. E tutti vinsero felici e contenti!

Riccardo/Ricuerdo? Recchi
In quel momento Ludovico, Broccolo e Bistecca si nascosero dentro l’armadio. A Ludovico venne un’idea e disse, prima di mettere in atto il suo piano:
-Broccolo e Bistecca dovrete lavorare insieme! Allora ci siamo?
-Siii!- riposero i due capitani.
-Voi distraete Panza Larga e la resto penso io!- spiegò loro Ludovico.
Broccolo e Bistecca uscirono dal nascondiglio e distrassero la cuoca fino a che riuscirono a buttarla fuori dalla scuola. Intanto il bambino ripulì tutto. Quando arrivarono i suoi compagni, la mensa era pulita e i bimbi si mangiarono insieme verdure e carne.
Da quel giorno Broccolo e Bistecca diventarono amici.

Laila
Ludovico, Broccolo e Bistecca si chiesero cosa fare e allora pensarono, pensarono e pensarono, ma in quel momento si trovarono Panza larga proprio davanti a loro. Con un coltello in mano la cuoca inseguì Capitan Bistecca e il generale Broccolo. Allora Ludovico mise una musichetta magica che fece stancare talmente tanto Panza Larga che si buttò per terra. Ludovico era contento che il suo amico stereo lo avesse aiutato. Broccolo e Bistecca fecero la pace e non fecero mai più la guerra in mensa.

Viola
-E ora come facciamo a pulire questo disastro?- chiese Ludovico.
Gli altri bambini stavano per arrivare… All’improvviso al bambino venne un’idea:
-Perché non ci aiutiamo a pulire?
Broccolo e Bistecca furono d’accordo nel pensare che potesse funzionare. Ludovico, quindi, esclamò:
-Diamoci da fare!
Tutti insieme pulirono quel disastro: le cosce di pollo si occuparono di ketchup e mayonese; le carote e le zucchine lesse spazzarono i pezzetti di carne e di verdure.
Quando i bambini arrivarono in mensa sembrava che non fosse successo niente. Mangiarono tranquilli e Ludovico non rivelò mai il segreto che gli aveva raccontato Capitan Bistecca.

Laura
In quel momento arrivarono i bambini e videro tutta la mensa sporca. Ludovico scappò via perché c’era troppo sporco. I bambini si chiesero perché il loro compagno fosse scappato e perché la mensa era un tale disastro. Poi arrivò Panza Larga che si mangiò il generale Broccolo, ma Capitan Bistecca riuscì a salvarsi dalle grinfie della cuoca!

Sara
Ludovico stava cercando con tutte le sue forze di far fare la pace a Broccolo e Bistecca. Riuscì a farli collaborare per ripulire tutta la mensa, così Panza Larga non si sarebbe arrabbiata e non avrebbe mangiato nessun alunno o alunna.
Alla fine Ludovico era riuscito a far diventare Broccolo e Bistecca amici, avevano ripulito la mensa e, quando arrivò la cuoca, si nascosero tutti sotto il tavolo perché avevano paura di essere scoperti.

Ertan
La squadra di Broccolo si mise a pulire la mayonese, mentre quella di Bistecca pulì il ketchup. Ludovico pulì tutti i tavoli e il pavimento, appena in tempo prima che arrivassero i bambini. Panza Larga cucinò una buonissima pastasciutta per tutti, perché, in realtà, a lei non piacevano i bambini da mangiare.

Greta
Ludovico, Capitan Bistecca, il generale Broccolo e le loro squadre iniziano a pulire. Quando arrivò Panza Larga e vide quel macello, tirò un urlo:
-Cos’è successo qua dentro?!
Siccome Panza Larga non sapeva che fare di quei tre, decise di mangiarsi Ludovico per cena con carne e verdure. E visto che c’era tanto da mangiare solo per lei, lo offrì a tutta l asua famiglia.

Alessandro
Ludovico, Capitan Bistecca e Broccolo pulirono la mensa in un attimo. Quando arrivarono gli altri bambini, tutto era splendente. Le carote, le zucchine e le cosce di pollo, da quel giorno, non fecero più battaglie e la cuoca Panza Larga non ha più rapito bambini per cucinarli.

Sofia
Ludovico allora chiese:
-Non potete mettervi insieme per pulire questo disastro?
Il generale Broccolo ordinò:
-Verdure, prendete uno straccio bagnato e pulite il pavimento!
E Capitan Bistecca disse al suo esercito:
-Carne, voi pulite i muri!
Così i due capi con i loro soldati tirarono via carne e verdure dai muri. Finirono appena in tempo prima che Panza Larga arrivasse in mensa e suonasse anche la campanella del pranzo. Così generale Broccolo e Capitan Bistecca fecero pace e da quel giorno stettero nei piatti dei bambini insieme.

Sally
A Ludovico venne un’idea e disse a Capitan Bistecca e al generale Broccolo:
-Raccogliete tutti i feriti, ma prima assicuratevi di stare attenti che non ci sia la cuoca Panza Larga, mentre io prenderò una spugna e laverò la mayonese e il ketchup dai muri.
In un battibaleno la mesa fu pulita, ma Broccolo e Bistecca ricominciarono a litigare e si morsero a vicenda. Il bambino ebbe un’altra idea e propose loro:
-Perché tu Broccolo non stai da una parte del piatto e tu Bistecca dall’altra?
Così i due generali non si fecero più la guerra.

Gabriele
Panza Larga entrò in mensa, vide il disastro ed esclamò:
-E adesso chi pulisce?
I due eserciti continuarono a combattere, senza accorgersi di nulla, così la cuoca si mangiò Ludovico.
Quando i bambini entrarono in mensa chiesero:
-Dov’è Ludovico?
Panza Larga fece finta di niente e rise. Successivamente il maestro scoprì che era lei la colpevole della sparizione di Ludovico e così la cuoca fu licenziata.
Da quel giorno la guerra si interruppe, la carne e le verdure fecero la pace e pulirono la mensa insieme.

Emilian
Capitan Bistecca e il generale Broccolo decisero di unire le forze e chiesero aiuto a Ludovico. Bistecca pulì le macchie di ketchup, Broccolo pulì la mayonese e il bambino pulì i muri e i tavoli. Fortunatamente finirono prima che Panza Larga arrivasse.
-Ma ora chi andrà nei piatti dei bambini?- chiese Bistecca.
Il bambino propose:
-Perché non ci andate tutti e due insieme?
-Che buona idea!- esclamarono Broccolo e Bistecca.

Gaia
Panza Larga non si accorse del bambino perché si era nascosto con Capitan Bistecca e Broccolo e i loro eserciti sotto i tavoli della mensa.
-Come facciamo con Panza Larga?- chiese Broccolo.
-Ho avuto un’idea!- esclamò il bambino – Mettetevi uno sopra l’alto e spaventatela!
Così la carne e le verdure collaborarono e riuscirono a spaventare Panza Larga. Dopo pulirono la mensa prima che la campanella suonasse.
Tutti i bambini mangiarono sia carne che verdure, che finalmente erano diventati amici.

Ilenia Bilancio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che cosa succede se Capitan Bistecca sfida il Generale Broccolo?

Scoprilo con questo divertente libro!

Clicca qui per maggiori info:

La guerra in mensa – Delmiglio Editore