Finali de “La Guerra in Mensa” dei bambini della scuola di Cavalcaselle

Dopo aver ascoltato la prima parte della storia de “La Guerra in Mensa”, i bambini della scuola di Cavalcaselle hanno messo in moto le loro testoline per inventare dei finali super fantasiosi!  Leggeteli tutti, divertimento assicurato!

disegno di Leonardo

Finali “Guerra in mensa”
Scuola Cavalcaselle- classe 3^

LA GUERRA IN MENSA
di Ilenia Bilancio

… L’ora di pranzo stava per arrivare e la mensa era ancora un disastro. I feriti erano ancora a terra, condimenti vari colavano dai muri, le tavole erano coperte di pezzetti di carne e verdure.
Ludovico si guardò intorno e si chiese chi avrebbe pulito quella sporcizia prima dell’arrivo di tutti i bambini.
In quel momento arrivò la terribile Panza Larga, la cuoca della mensa, così soprannominata dagli alunni per la sua pancia grossa quanto un’anguria. Panza Larga era temuta da tutta la scuola perché si diceva che ogni tanto rapisse un bambino o una bambina per cucinarseli per cena…

Come faranno i nostri eroi a cavarsela? Ora tocca a te! Continua la storia da questo punto, inventando come Ludovico, Broccolo e Bistecca potrebbero ripulire la mensa e salvarsi dalla terribile Panza Larga…

Anuoar
Alla fine Capitan Bistecca e il generale Broccolo collaborarono per ripulire tutto insieme a Ludovico. Prima che Panza Larga entrasse in mensa fu tutto pulito e, quando arrivarono anche gli altri bambini, era tutto luccicoso. Quel giorno i bambini mangiarono così bene e così tanto che non riuscivano più ad alzarsi da tavola!

disegno di Anuoar

Leonardo– PREMIO FINALE A SORPRESA
Capitan Bistecca e il generale Broccolo si misero al lavoro per ripulire tutto e li aiutò anche Panza Larga. Dovevano muoversi perché mancava solo mezz’ora all’arrivo dei bambini. Bistecca prese una spugna per pulire ma all’improvviso sentì delle voci e gridò:
-Tutti al riparooo!
I bambini, che stavano per entrare in mensa, presero paura e ritornarono in classe. Allora il maestro chiese loro perché erano tornati e loro dissero che avevano sentito un urlo.
Nel frattempo Capitan Bistecca, il generale Broccolo, Ludovico e Panza Larga, per non essere scoperti, si nascosero nel bagno. Bistecca si nascose dentro il water, Broccolo dentro il lavandino, ma Panza Larga non ci stava da nessuna parte!
Un bambino andò in bagno e li scoprì. Urlò per lo spavento e li chiuse a chiave dentro il bagno. A Panza Larga stava venendo fame, visto che ormai era l’ora di pranzo, e, così si pappò il povero Capitan Bistecca e il generale Broccolo, ma non Ludovico, perché a lei, in realtà, i bambini non piacevano. Era ghiotta di carne e verdure.

Valentina
Panza Larga chiese a Ludovico:
-Ma cos’è questa confusione? Adesso chi pulisce tutto?
Ludovico le spiegò che erano stati Broccolo e Bistecca, ma, ormai, era già troppo tardi per pulire perché erano arrivati tutti i bambini, che iniziarono anche loro a lanciare cibo dappertutto. Ad un certo punto entrò in mensa il preside che urlò che avrebbe messo tutti in castigo. Non si accorse, però, che aveva una macchia sulla camicia. I bambini si misero a ridere. Allora il generale Broccolo e Capitan Bistecca fecero la pace e decisero di allearsi contro il preside per la prossima battaglia!

Sofia H.
Ludovico si nascose nel forno. Panza Larga si guardò intorno e si chiese da dove venisse quel caos. Andò a prendere i carrelli del cibo e delle spugne per pulire, ma, quando tornò, il disastro di ketchup e mayonese era sparito. Chi era stato?
Tutto merito di Ludovico che aveva convinto l’esercito della carne e quello delle verdure a collaborare e, anche, a stare insieme nei piatti dei bambini.

Mattia— PREMIO FANTASIA
Panza Larga esclamò:
-Dobbiamo pulire questo disastro! Mi dite cosa è successo?
Dopo aver spazzato e lavato, Ludovico le raccontò della guerra tra l’esercito della carne e quello delle verdure e le chiese come potessero far fare loro la pace. La cuoca pensò e pensò e poi disse:
-Mi è venuta un’idea!
All’ora di pranzo venne caricato il cannone di Capitan Bistecca, ma con mille coriandoli colorati. I bambini ne erano entusiasti! Poi arrivò il maestro che chiese a Ludovico cosa fosse successo. Panza Larga disse:
-C’è stata una guerra…
-Quale guerra?- domandò il maestro.
-Ah, niente, niente… è l’anniversario della scuola e stiamo festeggiando!- disse Ludovico.
Poi il bambino guardò sul soffitto e vide che c’erano ancora resti di mayonese e ketchup e pensò:
“Sono nei guai!”

Gaia
Ludovico si nascose sotto un tavolo da cui colavano ketchup e mayonese e sentì Panza Larga che diceva:
-Sento odore di bambini… Hi, hi, hi!
Ludovico si spaventò moltissimo, ma dopo Panza Larga uscì per andare nell’orto della scuola a cogliere una cesta di cipolle. Il bambino aveva solo dieci minuti per ripulire quel disastro, così ordina a Broccolo e a Bistecca di darsi da fare e mettersi al lavoro. Collaborando, ci misero solo cinque minuti a pulire tutto. Ludovico prese l’aceto, tornò in classe e raccontò al maestro della cuoca cattiva, ma mantenne il segreto sulla guerra tra carne e verdure. Alla fine Panza Larga finì in prigione e le verdure e la carne hanno capito che possono stare insieme nei piatti dei bambini.

disegno di Gaia

Sara
Quando arrivò Panza Larga e vide quel disastro esclamò:
-Tu, Ludovico! Che ci fai qui?
E il bambino rispose:
-Che ci fai tu qui!
La cuoca disse che era lì per cucinare e gli chiese:
-Mi dici perché c’è tutto questo caooooos?
Panza Larga pulì tutto e sgridò Ludovico, ma poi gli disse:
-Per questa volta ti perdono, ma se succede ancora, giuro che te ne farò pentire!. Adesso vado a preparare il pranzo, ciao!
Grazie all’aiuto di Ludovico, Capitan Bistecca e il generale Broccolo fecero la pace e promisero che non avrebbero litigato mai più, o quasi!

disegno di Sara

Abdo
Panza Larga vide la confusione nella mensa e urlò a Ludovico:
-Ma sei stato tu?!
-No!- rispose Ludovico e aggiunse – Broccolo e Bistecca stavano facendo la guerra, forse te puoi aiutarmi a farli diventare amici.
La cuoca rispose:
-Ma certo!
Così grazie all’aiuto di Panza Larga e Ludovico, Capitan Bistecca e il generale Broccolo diventarono amici.

Thomas
Broccolo e Bistecca presero una spugna per lavare i tavoli e una scopa per spazzare per terra. Collaborando, riuscirono a pulire tutto prima che la cuoca si accorgesse che c’era tutto sporco e dal quel giorno diventarono amici.

Cesare
Alla fine Bistecca e Broccolo decisero di pulire insieme quel disastro e, così, diventarono amici!

Sofia P.
Panza Larga vide quel disastro, incolpò Ludovico e gli fece pulire tutto quanto. Quando arrivarono i bambini in mensa, si accorsero che i tavoli erano più lucidi del solito. Quando servirono i piatti, indovinate cosa c’era sopra? Carote e bistecche, broccoli e coscette di pollo…
Alla fine Ludovico aveva anche capito che Panza Larga era solo una donna con la pancia grossa, ma gentile, perché lo aveva aiutato a pulire la mensa.

Matteo
Allora il bambino spiegò tutto a Panza Larga. Bistecca e Broccolo fecero la pace e pulirono insieme la mensa. I bambini, da quel giorno, mangiarono carne e verdure insieme e Panza Larga promise che non si sarebbe più mangiata nessun bambino e che sarebbe stata gentile.

 

Se volete leggere di più su Capitan Bistecca e il generale Broccolo, potrete trovare il libro de “La Guerra in Mensa” cliccando qui: http://www.delmiglio.it/la-turbocolor-3200-la-guerra-in-mensa/

 

 

 

Ilenia Bilancio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che cosa succede se Capitan Bistecca sfida il Generale Broccolo?

Scoprilo con questo divertente libro!

Clicca qui per maggiori info:

La guerra in mensa – Delmiglio Editore