storie dei bambini

il principe

ginevra-principe

C’era una volta un principe di nome Adexe, a cui, un giorno, proposero un tesoro da cercare. Lui si incamminò verso il bosco dove trovò dei lupi gentili, poi si incamminò verso il fiume, dove c’erano dei pesci che gli chiesero:
-Cosa cerchi?-
-Cerco una barca!- rispose il principe.
-È laggiù!- gli risposero i pesci.
Il principe ringraziò e salì sulla barca per attraversare il fiume.
Poi trovò un gigante…

+ Leggi di Più

Il cactus misterioso

disegno di Matilde- 7 anni

C’era una volta un Barattolo con i piedi che si era infilato uno spillo nel dito. Il Barattolo aveva molto male e continuava a piangere. La sua amica Tapparella lo aiutò a calmarsi, ma non riuscì proprio a togliere lo spillo.

Allora i due amici andarono dal saggio Scimmia che disse loro:
«Questo spillo proviene dal grosso cactus delle vecchie montagne rocciose. Dovete andare lassù e trovare il misterioso cactus.»

+ Leggi di Più

L’incredibile bambino mangia-matite

L'arcobaleno e la pioggia di farina- Nadia (6 anni)

L’arcobaleno e la pioggia di farina- Nadia (6 anni)

 

Una storia poetica inventata da tre bambine dalla fantasia colorata.

Sopra un albero altissimo fino al cielo, viveva un incredibile bambino che mangiava solo matite. Quando fischiava, disegnava nel cielo tanti arcobaleni fino alla fine del mondo. Il bambino mangia-matite giocava tra le scie colorate come fossero degli scivoli lunghissimi e divertenti : gli scivoli arcobalenati.

+ Leggi di Più

Banana man 3: la trasformazione di Orion 2

Lo scontro finale- Luca

Lo scontro finale- Luca

 

I due eserciti, gli italiani guidati dal capitano super eroe immortale e l’esercito Gentek guidato da Banana man e da Fase Orion 2, erano pronti allo scontro finale.
Gentek combatteva con delle banane laser che sparavano farfalle laser letali, mentre gli italiani lanciavano delle freccette velenose. Il capitano degli italiani riuscì, con i suoi tentacoli, a catturare e a stritolare Banana man. + Leggi di Più

Banana Man 2: il piano degli italiani

Banana Man- Olga

Banana Man- Olga

Gli italiani ebbero un’idea geniale: impastarono una pizza gigante dove si nascose tutto l’esercito. Il capitano la portò ai cancelli della fortezza di Banana Man dove i marziani cinesi stavano di guardia. All’improvviso dalla pizza uscirono le truppe di italiani armati di banane laser che avevano rubato nel magazzino segreto del mostro e ghiacciarono tutte le guardie. + Leggi di Più

Banana Man 1

Questa storia è stata scritta da Luca, Mathyas, Olga, Emma e Micol.

(Adatta a bambini dagli 8 anni in su.)

Banana Man- Olga

Banana Man- Olga

 

C’era una volta un mostro crudele chiamato Banana Man, che comandava un esercito di farfalle assassine con cui terrorizzava la gente di Lunar City. Questi insetti alati entravano dalle orecchie delle persone e mangiavano loro il cervello facendoli diventare tutti pazzamente matti.
Le persone uscite di senno regalavano i loro soldi a chi glieli chiedeva così Banana man ne approfittò per impossessarsi di tutte le ricchezze dei Lunarsitesi. + Leggi di Più

L’ape, il ragno e il semaforo

L'ape Mimì- Federica (6 anni)

L’ape Mimì- Federica (6 anni)

 

C’era una volta un’ape di nome Mimì che sognava sempre di produrre tanto tanto miele, perciò si era costruita un alveare gigante. Lo aveva modellato a forma di cuore e lo aveva pitturato di rosso.
Un semaforo cattivo di nome Rexus aveva finito il suo rosso, così aveva deciso di rubarlo a Mimì. + Leggi di Più

Un’avventura con i baffi

La libellula Lorenzo- Nadia (6 anni)

La libellula Lorenzo- Nadia (6 anni)

Le nostre tre piccole scrittrici, Nadia e Matilde (6 anni) e Noemi (8 anni) hanno inventato questa storia avventurosa per la buonanotte di tutti i bambini.

C’era una libellula che viveva in un bosco con un laghetto. Questa libellula era un maschio ed aveva i baffi. Aveva due amici: Giacomo, il riccio e Viola, lo scoiattolo.
La libellula con i baffi si chiamava Lorenzo, detto Lollo.
Un giorno si mise in viaggio con Viola e Giacomo per cercare le rose rosse senza spine, che servivano loro per decorare la festa di Lorenzo nella casa nuova di Giacomo.
Le rose rosse senza spine si trovavano in un villaggio molto molto lontano chiamato Panco-Panchi ed erano sorvegliate da un maiale rosso molto molto cattivo di nome Mikorko…

+ Leggi di Più

troppe patatine

 

La felpa Sofia- disegnato da Noemi (8 anni)

La felpa Sofia- disegnato da Noemi (8 anni)

 

Questa storia è stata inventata da tre bellissime bimbe: Nadia e Matilde, 6 anni e Noemi, 8 anni.
C’era una volta una felpa con le orecchie da coniglio di nome Sofia e di cognome Bonanno. Il suo cibo preferito erano le patatine. Dopo aver mangiato cento sacchetti di patatine alla pizza, a Sofia venne una nausea stratosferica. + Leggi di Più

1 2 3

Che cosa succede se Capitan Bistecca sfida il Generale Broccolo?

Scoprilo con questo divertente libro!

Clicca qui per maggiori info:

La guerra in mensa – Delmiglio Editore