Storie da leggere

Immergetevi nel mondo fantastico delle storie di Quintilla! Tante fiabe da leggere prima della nanna per tutte le età e tutti i gusti:

Storie della buonanotte Filastrocche Per imparare l’inglese
Storie dei vostri bambini Videostorie

BUONA LETTURA!

L’arcobaleno di mille colori

Un giorno accadde una cosa molto speciale: in cielo spuntò l’arcobaleno, ma non un semplice arcobaleno, quello lì era di mille colori!

+ Leggi di Più

Babbo Natale ha l’influenza!

I bambini dei laboratori di Quintilla hanno reinventato la leggenda del Babbo più famoso al mondo. Ecco come si svolgerebbe la storia della notte di Natale se Babbo Natale avesse la febbre!

+ Leggi di Più

Lo strano violinista

ele-violinista

disegno di Eleonora- 9 anni

 

Lo strano violinista era simpatico perché suonava delle canzoni che facevano ridere tutta la gente che era nell’Arena. La sua esibizione era ridicola e spiritosa ed era bravissimo a cantare. Tutti urlavano di gioia ogni volta che si presentava per far scatenare la gente che era dentro all’Arena; gli lanciavano fiori e gli facevano tanti applausi.

Ma un giorno…

+ Leggi di Più

La danza di Ilenia

 

 

Disegno di Sofia- 9 anni

Disegno di Sofia- 9 anni

 

Ilenia era una bambina che amava la danza. Un giorno decise di inventarsi una coreografia per poi farla vedere alla mamma. Dato che lei era molto flessibile, le venne subito spontaneo il ballo.
La mattina dopo fece vedere la coreografia alla mamma che le disse:
-Se ti piace tanto danzare, puoi iscriverti ad un corso.-
Allora Ilenia disse a voce alta:
-Sul serio posso iscrivermi a danza?

+ Leggi di Più

Biancaneve & Spiderman

biancaneve e spiderman

 

Tanto tempo fa a New York un re e una regina ebbero un figlio che aveva dei poteri da ragno e così lo chiamarono Spiderman. Un giorno, all’improvviso, Spiderman fu teletrasportato in un bosco. Camminando e camminando tra gli alberi trovò una bella fanciulla di nome Biancaneve. L’uomo-ragno si innamorò subito della principessa e la voleva sposare ma lei disse di no. Allora Spiderman le sparò con una pistola.

+ Leggi di Più

Quintilla sogni d’oro- Finali scritti dalla bambini della quarta primaria- Don Bosco- Verona

I bambini della quarta primaria dell’istituto Don Bosco di Verona, dopo aver ascoltato la favola di Quintilla sogni d’oro, hanno provato a riscriverne il finale a gruppi. (Il testo completo della storia CLICCANDO QUI)

… Dopo un lungo cammino, a un certo punto, le fronde si aprirono e i due giunsero ai margini di una grande distesa verde trapuntata di splendide margherite. Nel mezzo vi era una sgangherata casetta di pietre con il tetto di paglia. Tutt’intorno candide pecorelle intonavano sinfonie di allegri belati.

«Cos’è quella gigantesca montagna di pelo?» chiese Quintilla indicando una figura che si vedeva in lontananza…

giacomo-l-scritta

+ Leggi di Più

Il meraviglioso mondo di Dido

giulia-dido

Disegno di Giulia- 10 anni

 

In una palude scura viveva un nano malefico di nome Dragan. Era più basso dell’uomo più basso del mondo, ma aveva due occhietti azzurri così cattivi che riusciva a spaventare anche i giganti.
Vicino alla Palude Paludosa sorgeva un magico villaggio acquatico, che era la capitale di un regno molto vasto: il meraviglioso mondo di Dido. Questo regno comprendeva la regione delle Patatine Fritte, quella dei Cuccioli sperduti, quella delle Streghe Amiche dei Bambini, il Bosco Fatato e ovviamente la Palude Paludosa.
Dido, il re, era un pescione tutto azzurro con la pancia bianca; aveva tre pinne sul dorso e due sui lati. Era enorme, il pesce più gigantesco della capitale acquatica e, per questo, ne era il sovrano.

+ Leggi di Più

Il dinosauro che si credeva un coniglio

copertina

Tanto, ma tanto, ma proprio tanto tempo fa, la signora Velociraptor ebbe tre cuccioli: Aurelia Velociraptor, Amalia Velociraptor e Alvise Velociraptor. Le due sorelline crescevano belle e veloci. All’età di sei anni avevano già battuto tutti i record dei cugini più grandi. Erano l’orgoglio della famiglia Velociraptor.
Alvise, beh Alvise, invece, era un dinosauro un po’ strano. Credeva di essere un coniglio.
Tippete-tappete-tà
saltellava sempre di qua e di là.
Saltava quando andava a scuola, saltava quando mangiava, saltava perfino quando dormiva. Non riusciva proprio a smettere, perché Alvise credeva di essere un coniglio saltellante. Aveva solo la pelle sbagliata. I denti aguzzi e la coda lunga non gli appartenevano.
Le sue sorelle, i suoi cugini, i compagni di scuola, tutti lo prendevano in giro per quel suo strano comportamento. Alvise era spesso solo perché nessuno voleva giocare con un dinosauro che si crede un coniglio!
Tippete-tappete-tà
saltellava sempre di qua e di là. + Leggi di Più

il principe

ginevra-principe

C’era una volta un principe di nome Adexe, a cui, un giorno, proposero un tesoro da cercare. Lui si incamminò verso il bosco dove trovò dei lupi gentili, poi si incamminò verso il fiume, dove c’erano dei pesci che gli chiesero:
-Cosa cerchi?-
-Cerco una barca!- rispose il principe.
-È laggiù!- gli risposero i pesci.
Il principe ringraziò e salì sulla barca per attraversare il fiume.
Poi trovò un gigante…

+ Leggi di Più

Il caso degli appendiabiti scomparsi

 

copertina

http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/daria.jpg
daria
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/bianca.jpg
bianca
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/arianna.jpg
arianna
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/ambra.jpg
ambra
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/alice.jpg
alice
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/alessia.jpg
alessia
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/elsa.jpg
elsa
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/eva.jpg
eva
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/fede.jpg
fede
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/giacomo.jpg
giacomo
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/giulia.jpg
giulia
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/matilde.jpg
matilde
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/margherita.jpg
margherita
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/marco.jpg
marco
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/marco-marenghi.jpg
marco-marenghi
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/ludovica.jpg
ludovica
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/leonardo.jpg
leonardo
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/pietro.jpg
pietro
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/riccardo.jpg
riccardo
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/sofia.jpg
sofia
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/viola.jpg
viola
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/zeno.jpg
zeno
http://www.quintillasognidoro.it/wp-content/uploads/2016/10/alessandro.jpg
alessandro

 

L’inventore più geniale di tutti i tempi, tale ingegner Fracasso, era un ometto assai strano. Tondo come un cocomero, con una montagna di riccioli verdi in testa, assomigliava molto a un cespuglio ambulante. Produceva talmente tante idee stratosferiche da essere costretto a svuotare il cervello ogni sera. Prendeva una siringa se la infilava nel naso e risucchiava, così, uno dei suoi vorticosi pensieri. Poi, lo stirava con cura, lo appendeva ad un attaccapanni e lo riponeva nell’armadio.

+ Leggi di Più

1 2 3 4 5 7

Che cosa succede se Capitan Bistecca sfida il Generale Broccolo?

Scoprilo con questo divertente libro!

Clicca qui per maggiori info:

La guerra in mensa – Delmiglio Editore